Posts Tagged ‘google’

Primi confronti tra Apple Tv e Google Tv

Prime impressioni di chi ha avuto la fortuna di provarle -purtroppo non io, ma la fonte dell’articolo- evidenziando da subito grandi differenze di target, contenuti ed interfaccia user friendly per Apple TV, mentre Google TV punta a portare l’esperienza di un computer sui televisori.

Si era già capita la direzione che Google voleva intraprendere, vedendo il controller presentato per il comando delle diverse funzioni (di cui vi abbiamo in un precedente articolo) dotato di tastiera qwerty e pad mouse, oltre a tutti i comandi utili ad un televisore; ed infatti al normale utilizzo di visualizzazione video, aggiunge un’integrazione e condivisione tramite i canali dei social network, gestendo il tutto su schermo mentre i video sono in esecuzione.

Continua a leggere

Google Voice per iPhone sembra essere stato approvato su App Store da Apple

L’ufficio di revisione App Store a 1 Infinite Loop ha ufficialmente dichiarato: abbiamo ottenuto la parola che l’applicazione ufficiale di Google Voice è in viaggio per l’iPhone e arriverà nelle prossime settimane. Infatti, abbiamo sentito da una fonte vicina a Google che è già stato approvato – Google ha solo bisogno solo di risolvere un problema relativo all’iPhone 4 e iOS con il multitasking. Se siete utenti di Google Voice e avete un iPhone, questa è di sicuro una grande notizia.

Lo scorso luglio, si era già parlato della notizia che Apple aveva bloccato l’applicazione ufficiale di Google Voice, che alla fine ha scatenato un’inchiesta FCC in materia. Apple ha affermato che l’applicazione non poteva essere approvata per il seguente motivo: “ripetizione di funzionalità già esistenti”, sembrava dunque che Google non avesse fatto molto per convincere qualcuno che successivamente approvò applicazioni simili. Non è successo nulla per oltre un anno, e le probabilità che Google Voice facesse strada su iPhone, almeno come applicazione nativa, sembrava impossibile.

Tutto è cambiato il 9 settembre, quando Apple ha pubblicato un cambiamento delle linee guida, e nessuna delle regole sembra applicarsi a Google Voice.

Dunque se la cosa andrà in porto, l’applicazione sarà disponibile in App Store solo dalla prossima settimana a causa di alcuni problemi circa l’utilizzo della stessa su iPhone 4 ed iOS 4 (gestione dell’app in background) che Google dovrà correggere prima della pubblicazione.

Con FindMyPizza riuscirete a trovare la pizzeria più vicino a voi

Uno sviluppatore italiano ha realizzato una webapp accessibile gratuitamente tramite iPhone. Webapp avete capito bene, non si tratta di un’app da scaricare a pagamento dall’ Appstore ma semplicemente di un sito accessibile in mobile e salvabile nella nostra Springboard come icona. Si chiama FindMyPizza e consente di localizzare tutte le pizzerie nelle vicinanze.

Tutto quello che bisogna fare è collegarsi al sito http://findmypizza.altervista.org tramite Safari su iPhone ed automaticamente verranno elencate le 8 pizzerie più vicine alla posizione attuale, sfruttando il GPS del melafonino.

Il database contiene le pizzerie di tutto il mondo, sfruttando le info fornite da Google. Per ogni pizzeria è poi possibile visualizzare la posizione o chiamare cliccando sul numero di telefono.

Google Docs in Arrivo su iPad

Qualche giorno fa fu pubblicato un post sul Blog di Google con il quale ho scoperto che Google Docs arriverà su iPad entro poche settimane. Questo è un altro passo avanti per il dispositivo di Apple, tenuto ad avere un gran successo nel futuro del cloud computing. Google Docs su iPad consentirà agli utenti di leggere, modificare e archiviare i file nel proprio account Google. Questa sarà una caratteristica molto interessante e accolta dagli utenti, poichè non esiste un app comparabile che svolge la stessa funzione.

Google Docs on iPad

Dal Blog di Google:

In secondo luogo, oggi abbiamo dimostrato le nuove funzionalità di editing mobile di Google Docs sulla piattaforma Android e iPad. Nelle prossime settimane, grazie a lavoratori di tutto il mondo saremo presto in grado di modificare i file contemporaneamente ad un numero ancora più ampio di dispositivi.

Probabilmente Google aprirà un Music Store e inizierà una sfida con iTunes

A quanto pare google potrebbe aprire il suo Music Store entro fine anno. Per il 2011 è poi previsto un servizio cloud per gli smartphone Android. L’indiscrezione è stata captata dal Wall Street Journal accendendo così una bella sfida con iTunes.

Google sta per presentare un nuovo servizio musicale online che entro la fine dell’anno sarà integrato nel suo motore di ricerca. Secondo indiscrezioni raccolte dal Wall Street Journal nel 2011 saranno disponibili i primi abbonamenti per l’acquisto e lo streaming audio. L’iniziativa si affiancherà (per analogia) quindi al progetto di videoteca online previsto per YouTube.

È evidente che una discesa in campo di Google nel mercato musicale online è destinata a infastidire Apple e lo strapotere di iTunes – senza contare ovviamente gli effetti sulla competizione iPhone/Android.

Google Music Store probabilmente si chiamera così anche se non è ufficiale. Esso consentirà di acquistare e scaricare tracce musicali delle principali case discografiche. La novità rispetto ai diretti avversari è che ad ogni ricerca online riguardante l’ambito musicale compariranno fra i risultati – probabilmente in un’area specifica – i link al negozio.

In un secondo momento (nel 2011) è probabile che Google decida di spingersi oltre attivando un servizio cloud musicale, ad abbonamento, per gli smartphone Android. Questo dovrebbe permettere lo streaming online senza l’obbligo di scaricare file sul proprio cellulare.

Verrà mai aperto questo “Google Music Store”? E se si cosa ne penserà Apple e iTunes?

Un nuovo Tablet prodotto da Archos con sistema operativo Android

Il nuovo Tablet prodotto da Archos è di sicuro un valido concorrente di iPad da molti punti di vista, a partire dal sistema operativo Android arrvando al design .

Con un design sottile e leggero, si avrà il gioiello che tutti vogliono, grazie alla sua tecnologia brevettata con struttura in acciaio inox 101 Internet Tablet di ARCHOS pesa solo 16,9 once – 480 g ed è 0,47 “- 12 mm di spessore.

Questo dispositvo che chiamano un “must have” è dotato di un’interfaccia utente molto semplice, acceleratore grafico 3D , connettività ad alta velocità WiFi-n e accelerometro tutto gestito dal nuovo e funzionale sistema operativo di Google, Android e grazie ad esso si potrà godere al meglio il web , avendo il supporto ad Adobe Flash 10.

Le principali caratteristiche che lo rendono un buon tablet sono la dotazione di un processore Ultra-powerfull a 1 Ghz la Webcam integrata l’ottimo design ultrasottile e ultraleggero e aggiugnerei anche il sistema operativo Android anche se non è ai livelli di iOS . Inoltre si potrà avere anche la possibilità di collegarlo alla nostra HDTV grazie all uscita HDMI e anche la praticità di trasferire file comodamente tramite la porta USB. La risoluzione dello schermo è 1024×600.

Accanto al modello da 10″ ne verrà proposto anche uno da 7″, in modo da coprire maggiore utenza. Per info visitate il sito ufficiale : Link